mytour logo
Cantine del Chianti: quali visitare?

Cantine del Chianti: quali visitare?

5 ott 2020

In questa breve guida ci incamminiamo alla scoperta delle migliori cantine del Chianti. La piccola selezione di case vinicole che qui vi proponiamo è stata redatta tenendo conto di alcuni fattori essenziali: la qualità del vino, la bellezza della cantina e del territorio circostante, la capacità dell’azienda agricola di accogliere i visitatori per offrire degustazioni e vendita diretta.

Contents

Cantine del Chianti: conoscere il territorio per apprezzarlo al meglio

Chi non conosce il Chianti? Tra i vini toscani più consumati da nord a sud dello stivale, il Chianti è anche è uno dei vini rossi italiani maggiormente esportati all’estero. Ma di cosa parliamo quando facciamo riferimento al Chianti?

Quali provincie sono interessate dalla produzione di vino Chianti?

Storicamente la regione del Chianti è quella che si estende tra le province di Firenze e Siena. Fu il Granduca Cosimo I nel 1716 ha istituire i primi confini territoriali all’area di produzione di questo vino. Qui nella campagna toscana la composizione del suolo, la particolare pendenza delle colline e il caratteristico microclima, sono gli ingredienti essenziali alla produzione del prezioso nettare d’uva Sangiovese. Un vitigno che in Toscana viene coltivato e innestato sin dai tempi degli Etruschi.

Cantine Chianti: come sceglierle

Dove si trovano le migliori cantine del Chianti? La risposta a questa domanda non è così banale. Esistono certamente delle aree a maggiore vocazione, ma la qualità del vino dipende essenzialmente, oltre che dall’impronta territoriale (terroir), dal sapiente lavoro che viene fatto in cantina. Di base il Chianti con un quantitativo di alcol minimo dell’11,5%. Un vino la cui gradazione alcolica normalmente si attesterebbe intorno ai 12,5 gradi. Sono il processo di vinificazione, l’invecchiamento e altri fattori a rendere questo vino decisamente più strutturato e gradato, come si conviene al gusto contemporaneo.

Cantine del Chianti Classico Riserva

Il Chianti Classico Riserva viene messo in commercio dopo aver fatto almeno due anni in botti di legno e tre mesi in bottiglia.

Cantine Chianti Classico Monteraponi

Monteraponi è un piccolo borgo posto su una collina all’interno del comune di Radda in Chianti. L’Azienda Agricola biologica Monteraponi si è fatta notare per il suo Chianti Classico Riserva Campitello, un vino elegante e profumato. La visita a queste cantine, poste in uno scenario incantevole, non deluderà gli amanti della tradizione vinicola toscana.

Cantine Chianti Classico Volpaia

Ancora nel comune di Radda in Chianti, quella del Castello di Volpaia è una cantina unica, diffusa lungo tutto il borgo di Volpaia, completamente dedicato alla produzione del vino. Qui troverete tutte le annate di un vino che si imbottiglia dal 1968. Oltre a visitare i vari ambienti di vinificazione e invecchiamento, potrete fermarvi a mangiare in uno dei ristoranti locali.

Visita Cantine Chianti: il nostro consiglio per i non esperti

Per avvicinarsi al mondo del vino ci vuole tempo. Il consiglio che vogliamo dare ai meno esperti è quello di partire dall’essenziale. Per diventare minimamente esperto, o almeno sviluppare gusto per il buon vino, è altamente consigliato visitare un’azienda agricola in cui si coprono tutte le fasi, si coltiva la vite, si fermenta il succoi d’uvo, e si imbottiglia il vino. myTour ti porta a vivere un’esperienza unica in questo senso, una cena tra i vigneti del Chianti in cui a partire dal tramonto scoprirai tutti i processi, i segreti, le persone che stanno dietro a una bottiglia di vino. Questo tour si effettua con partenza da Siena  Cena e degustazione in Chianti da Siena o da Firenze Cena e degustazione in Chianti da Firenze a bordo dei nostri comodi mezzi.

Geografia di un territorio: i comuni all’interno del Chianti Classico

Oggi la zona chiamata Chianti Classico comprende i comuni di San Casciano Val di Pesa, Barberino Tavarnelle, Greve in Chianti (provincia di Firenze) e Castellina in Chianti, Radda in Chianti, Castelnuovo Berardenga, Poggibonsi e Gaiole in Chianti (provincia di Siena) dove si produce il Chianti Classico DOCG.

Gli altri Chianti DOCG

Nel tempo altre aree contigue sono state incluse nella zona di produzione del vino Chianti DOCG. La regione vinicola del Chianti abbraccia cinque provincie in Toscana. A partire dal 1932, a fianco della sopracitata area del Chianti Classico, si sono aggiunte altre sei zone: Colli Aretini, Colli Fiorentini, Colline Pisane, Colli Senesi, Montespertoli (Fi), Montalbano (Pt) e Rùfina (Fi).

Insomma, sei pronto per entrare dentro una cantina dove si produce Chianti? Scrivici per avere maggiori informazioni o visita questa pagina Chianti Tour per consultare l’elenco dei food & wine tour disponibili.

best tour  italia