mytour logo
Storia del Duomo di Firenze | Santa Maria del Fiore

Storia del Duomo di Firenze | Santa Maria del Fiore

12 apr 2022

Informazioni utili su Santa Maria del Fiore il Duomo di Firenze

La Cattedrale è aperta dal lunedì al sabato dalle 10:00 alle 16:30, poiché si tratta ancora di una cattedrale consacrata attiva, l'orario di visita della domenica è molto limitato (l'orario di apertura può variare a causa di cerimonie religiose, culturali o civili). C'è sempre molta fila per entrare (può durare ore durante l'alta stagione turistica, da Maggio a Settembre) e l'unico modo per saltare una parte della fila la fila è tramite un tour guidato del Duomo di Firenze.

Un po' di storia sul Duomo di Firenze

I fiorentini, nel 1296, ebbero la visione di voler onorare la ricca storia della loro città costruendo un'imponente cattedrale sul luogo dove un tempo sorgeva la Chiesa di Santa Maria Reparata. Per fare questo, hanno stanziato anche denaro dalle entrate fiscali, in modo da avere abbastanza fondi disponibili per la costruzione! L'architetto che progettò il Duomo, Arnolfo di Cambio, morì prima che potesse essere completato. Il progetto si fermò e anche il sostegno politico a questo importante edificio vacillò. Nel 1334 fu incaricato della costruzione un rinomato artista e architetto di nome Giotto. Si concentrò principalmente su quello che oggi è conosciuto come Campanile di Giotto.

L'uomo è morto solo tre anni dopo essere stato nominato in questa posizione, che ha portato Andrea Pisano - il suo assistente - a prendere il controllo per altri nove mesi fino a quando anche lui si è ammalato di peste nera epidemia che ha colpito l'Italia.

Il Duomo di Firenze aveva bisogno di una sostituzione quando Francesco Talenti ne assunse l'incarico. Aveva già terminato la costruzione della torre e vi dedicò la maggior parte del suo tempo, ma modificò il progetto originale di Di Cambio per allungarlo – il che significava meno spazio per le cappelle lungo un lato… ma quello che ne venne fuori non era esattamente pianificato! Non appena i lavori ripresero dopo il 1356, i costruttori si trovarono con un problema: non potevano costruire perché i loro macchinari non entravano attraverso quelle strette porte in stanze appena create all'interno di cattedrali così grandi come la Cattedrale di Firenze.

La costruzione del Duomo di Firenze non fu un compito facile. Ci sono state molte controversie, avanti e indietro tra i lavoratori e coloro che supervisionano il loro lavoro su questo progetto. Grazie ai Medici, la nostra chiesa ha avuto nel tempo numerose facciate.

Nel 1587 fu dato un ordine per questo particolare stile da Francesco de' Medici, ma non si concretizzò mai perché morì prima che potesse iniziare la costruzione del suo progetto!

La semplicità originaria lasciò il posto a disegni più elaborati tra cui quelli di Bernardo Buontalenti (nel 18° secolo) o anche di Emilio De Fabris che li terminò intorno al 1900.

best tour  italia