mytour logo
Cosa vedere a Siena, il centro medievale della Toscana

Cosa vedere a Siena, il centro medievale della Toscana

12 apr 2022

Se stai visitando Firenze ma vuoi vedere altre bellezze della Toscana, Siena è il luogo perfetto per una gita di un giorno. Il centro storico è stato inserito nell'elenco dei patrimoni dell'umanità dall'UNESCO e contiene molti bei monumenti che consideriamo tappa d'obbligo per chi visita la Toscana! Tuttavia, c'è anche molto da fare in questa incredibile città. Di seguito elenchiamo le cose DA NON PERDERE IN UN GIORNO DI VIAGGIO DA FIRENZE A SIENA

Piazza del Campo

La piazza a forma di conchiglia è una delle piazze medievali più grandi del mondo. È sempre stato un luogo importante per la vita civile e politica, oltre che per le celebrazioni; qui puoi vedere la bellissima Fonte Gaia.

Fonte Gaia

Una fontana monumentale decorata con rilievi marmorei di Jacopo della Quercia che racconta storie della Genesi e non solo. La fontana racconta tramite i suoi disegni come furono creati Adamo ed Eva e quando Eva mangiò il frutto proibito dando alla luce due figli che vengono poi scacciati sulla Terra dove diventano fondatori dell'antica Roma!

Palazzo Pubblico

Piazza del Campo è circondata da splendidi palazzi, uno dei quali ospita il municipio di Siena. Questa piazza è stata la sede di tutte le leggi varate in questo paese e rimane ancora oggi un punto importante all'interno della sua struttura di potere politico, dove si trova il loro Museo Civico che contiene alcuni famosi dipinti tra cui La Maestà" di Simone Martini e "Allegoria del buono e del cattivo Governo" di Ambrogio Lorenzetti insieme a tanti altri affreschi esposti all'interno!

Torre del Mangia

La Torre del Mangia, simbolo di Siena e di Piazza del Campo. Si trova accanto al Palazzo Pubblico che ospita il Municipio; insieme formano un'intera struttura che rappresenta tutti gli aspetti - spirituali e politici - della vita all'interno di questo paesaggio urbano medievale.

Pinacoteca Nazionale

Per ammirare la più ricca collezione di capolavori della scuola di artisti senesi dovrai recarti Nella Pinacoteca Nazionale di Siena. Dove si trova la Pinacoteca Nazionale di Siena? In Via S. Pietro, 29, in una via tranquilla vicino al Duomo. La pinacoteca di Siena è divisa in due stanze: una stanza ospita una serie di opere tardomedievali. La seconda accoglie capolavori di Duccio di Buoninsegna, Simone Martini, i fratelli Lorenzetti e altri grandi esponenti della scuola senese. Queste stanze spiegano la diversità delle tendenze artistiche e come Siena e Firenze ne furono al centro. Firenze fu incoronata fondatrice del Rinascimento perchè incentrata su proporzioni e rappresentazioni spaziali realistiche mentre l'arte senese non ne teneva conto.

Duomo di Siena

Una delle chiese più belle di tutta Italia, il duomo di Siena ha una facciata composta da strisce di marmo bianco e nero che sono i colori della loro città; vanta inoltre tre portali con un imponente portale centrale dominato dal sole bronzeo che simboleggia lo stesso Cristo. Ma cosa rende il Duomo di Siena così speciale? L'interno: intricati pavimenti a intarsio raffiguranti scene della Bibbia! Il pavimento del Duomo rimane coperto durante l'anno e viene scoperto poche volte, di solito durante l'estate. Se sei a Siena durante i giorni del Palio puoi goderti entrambi gli eventi, il Palio di Siena e la scopertura del pavimento del Duomo di Siena!

Cripta del Duomo

La Cripta del Duomo è una tappa obbligata per ogni visitatore del Duomo di Siena. La cripta è stata scavata più o meno nello stesso periodo in cui iniziò la costruzione di questa cattedrale e presenta alcuni fantastici affreschi che esistono dal 1270! Troverai scene della vita di Cristo come la sua Natività o la Crocifissione. La parte più singolare della cripta del Duomo di Siena è che è stata completamente dimenticata dopo i lavori di ampliamento. È stata riscoperta nel 1999 durante gli scavi e riaperta al pubblico nel 2003, quindi possiamo definirci fortunati per aver potuto sperimentare qualcosa di nuovo proprio accanto da casa nostra!

Il Battistero di San Giovanni

Il battistero è costruito in stile gotico con una bella facciata in marmo. All'interno si può ammirare il fonte battesimale in bronzo, marmo e oro. Fu realizzato dai principali scultori dell'epoca:Jacopo della Quercia, Donatello e Lorenzo Ghiberti. Il battistero è una parte separata del complesso del Duomo come il battistero di Firenze e Pisa.

Tradizioni, artigiani e ottimo cibo

Siena è una città piena di vita e di colore. Con il Palio proprio dietro l'angolo, puoi aspettarti di vedere le persone cantare per le strade mentre celebrano questa corsa iconica con gli amici, mentre mangiano cibi deliziosi come i Ricciarelli o il Panforte (due dolci locali). Assolutamente da provare anche i Pici toscani abbinati a un bicchiere di vino Chianti Classico.

best tour  italia