mytour logo
Cosa fare in Trentino Alto Adige in 3 giorni?

Cosa fare in Trentino Alto Adige in 3 giorni?

22 set 2020

Il Trentino Alto Adige affascina da sempre migliaia di turisti grazie ai suoi paesaggi montani e alla natura incontaminata. In un incontro unico di natura, sport e tradizione gastronomica, questa magnifica regione è ricca di luoghi da scoprire anche nel caso in cui si abbia poco tempo a disposizione. Ad esempio, cosa fare in Trentino in 3 giorni? Una soluzione pratica e intelligente può essere partecipare alle numerose escursioni ed attività offerte da myTour, che ti permettono di godere di tutto il meglio del luogo senza perdere le attrattive più importanti.

Giorno 1: i paesi sul Lago di Garda

Riva del Garda, Tenno e Torbole

Una visita in Trentino che si rispetti non può non iniziare con alcuni dei principali paesi sul Lago di Garda. Riva del Garda offre ai visitatori diverse architetture religiose e civili di interesse, come la Chiesa dell’Inviolata, la Torre Apponale e la Rocca, ma anche attrattive di carattere storico come il sito archeologico del monte San Martino. Tenno, situato a pochi chilometri di distanza da Riva del Garda, rientra tra i borghi più belli di Italia. Ad attirare i visitatori sono soprattutto il Castello che si affaccia sul Lago di Garda, il Lago di Tenno che è balneabile e le Cascate del Varone. Un altro paese che non puoi lasciarti sfuggire è Torbole, apprezzato in modo particolare per la sue bellezze paesaggistiche, come i pozzi glaciali denominati Marmitte dei Giganti e il percorso naturalistico del Sentiero Busatte Tempesta.

Giorno 2: una camminata nella natura

Il Santuario di San Romedio

Antica meta di pellegrinaggio, il Santuario di San Romedio è situato nel cuore della Val di Non ed è considerato una delle architetture religiose più belle dell’Europa. Il complesso è un insieme di chiese e cappelle, la più antica delle quali risale al XI secolo, ed è arroccato su una rupe calcarea di oltre 70 metri di altezza. Per raggiungere il santuario è necessario affrontare un percorso di trekking che si articola lungo una scalinata di oltre 130 gradini. Questa scalinata, che risulta piuttosto ripida ma al contempo offre uno spettacolare panorama sul paesaggio circostante, collega direttamente la località di Sanzeno al santuario dedicato alla figura dell’eremita Romedio di Thaur.

Se decidi di visitare il santuario nel periodo invernale, il 15 gennaio sono previsti dei festeggiamenti in onore di San Romedio durante i quali viene svolta una messa ed è possibile gustare il piatto tipico del pellegrino. Un’altra caratteristica interessante del santuario è la presenza, ai piedi della scalinata di collegamento, di un’area faunistica.

Giorno 3: a stretto contatto con la natura

Il tour privato La Grande Strada delle Dolomiti

myTour offre un tour privato che si snoda lungo le strade delle Dolomiti, partendo da Bolzano per arrivare a Ortisei; il tour prevede diverse tappe e la possibilità di godere di panorami mozzafiato e scoprire alcuni edifici storici. Tra queste tappe è opportuno citare la Valle dell’Ega circondata dalle montagne del Latemar con il Lago di Carezza e lo storico Grand Hotel Carezza, in cui hanno soggiornato personalità illustri come Winston Churchill e Agatha Christie.

Un’altra tappa è quella presso la Val di Fassa con i suoi caratteristici paesini montani di Vigo di Fassa e Canazei, seguita da una sosta presso il Passo Pordoi. Qui potrai decidere se prendere la funivia, il cui costo non è incluso nel prezzo del tour, per raggiungere il Sass Pordoi a 2950 metri di altitudine, oppure proseguire verso il Passo del Sella. Tra il Passo del Sella e la Val Gardena ti aspettano altre meraviglie di carattere naturalistico come il ghiacciaio della Marmolada e il Sassolungo, per poi concludere il tour presso la magnifica città di Ortisei, dove è possibile pranzare in uno dei numerosi ristoranti di cucina tipica locale.

Il tour è disponibile per un minimo di 2 e un massimo di 6 persone e deve essere prenotato in anticipo; è inoltre possibile scegliere la lingua del tour tra italiano, inglese e tedesco.

best tour  italia